venerdì 5 marzo 2010

Archeologia, storia e viaggi dentro la Sardegna

Comincia domenica a Teulada un programma di “viaggi e letture” dal titolo Alle radici dei luoghi e della storia sarda. L'iniziativa, curata da Pierluigi Montalbano, consiste nella presentazione in agriturismo delle zone interessate di libri e in incontri con gli autori. Questo il programma:
Domenica 7 Marzo ore 11 - “Sardi, Nuragici e Shardana nel Mediterraneo del Bronzo”, di Pierluigi Montalbano
Teulada / Agriturismo Sa Tiria - S.S.195 Km.66.8 – 070.9283704

Domenica 14 Marzo ore 11 - “Dalle incantevoli sculture bronzee alla statuaria di Monte Prama”, di Pierluigi Montalbano
Nuraghe Arrubiu - Orroli / Agriturismo Sa Sienda - Tel. 0782.847564

Domenica 28 Marzo ore 11 - “La rivolta di Ampsicora: cronaca della prima battaglia per l’indipendenza”, di Maurizio Corona
Monte Sirai - Carbonia / Agriturismo Il Paradiso - Tel. 0781.21046

Domenica 18 Aprile ore 11 - “La politica nuragica: dai regni tribali alle aristocrazie giudicali”, di Giovanni Ugas
Santuario Santa Vittoria Serri / Agriturismo Serri - Tel. 0782.806048

Domenica 25 Aprile ore 11 - “Arte e devozione a Mandas”, di Alessandra Pasolini
Mandas / Agriturismo Vigne Ducali - Tel. 070.984616

Domenica 9 Maggio ore 11 - “Archeologia Cristiana in Sardegna”, di Rossana Martorelli
San Basilio / Agriturismo Parco delle Terme

Domenica 23 Maggio ore 11 - “Chiese romaniche dei monaci vittorini in Sardegna”, di Roberto Coroneo
Nora / Agriturismo zona archeologica - Tel. 070.9209138

Domenica 30 Maggio ore 11 - “Il Tempio di Antas”, di Carla Del Vais
Fluminimaggiore / Agriturismo Demontis Tel. 340.6660052

Ad organizzare gli eventi sono l'Assessorato Cultura e Identita della Provincia di Cagliari – Provincia de Casteddu e la Biblioteca Provinciale Territorio che così spiega il progetto: è “concepito come un sistema di comunicazione allargato, che individua nei partecipanti i soggetti moltiplicatori di informazioni e conoscenze sul territorio, puntando a stabilire una relazione organica e duratura tra la lettura, il patrimonio architettonico e culturale della Sardegna e le strutture ricettive dell’isola”.

8 commenti:

Pierluigi Montalbano ha detto...

Ringrazio Pintore per avere dedicato spazio alla presentazione di questo lavoro, giunto alla seconda edizione.
Invito tutti coloro che gradiscono coniugare cultura, gita fuori porta e gastronomia a partecipare a qualcuno degli appuntamenti domenicali in programma.
La storia della Sardegna sarà raccontata con l'ausilio di immagini, suoni e voci dai docenti che hanno aderito all'iniziativa. Gli stessi relatori si tratterranno a pranzo con i convenuti e nel pomeriggio accompagneranno il gruppo durante la visita guidata ai siti.

maurizio ha detto...

Vorrei farmi latore di una richiesta sentita da molti.
Perché non si tiene ogni tanto uno di questi raduni FUORI dalla Sardegna?
Per motivi di lavoro, c'é chi certamente non può venire in Sardegna.
A leggere - con discreta puntualità - questi annunci, ci si mangiano le mani, qui in continente.
Qualcuno ci pensi: scegliendo accortamente gli argomenti, si otterrebbe un successo di partecipazione in molte città italiane, grandi e piccole.

Pierluigi Montalbano ha detto...

Condivido la tua idea Maurizio e Dio solo sa quante volte ho tentato di preparare un calendario di incontri con autori che toccasse varie città fuori dall'isola. Su iniziativa di qualche scrittore sono riuscito a contattare qualche circolo sardo in Italia e all'estero, ma i costi di trasferimento e pernottamento sono alti e anche se spesso i relatori non percepiscono compensi, risulta problematico far quadrare i conti.
Quando ho programmato questa rassegna ho cercato un filo conduttore che intrecciasse i partecipanti e ho deciso per la storia della Sardegna. Anche i luoghi di ristoro devono essere scelti con cura perché a nessuno piace fare tanti km per poi ritrovarsi in strutture inadeguate che offrono cibi scadenti. La selezione dei ristoranti è stata fatta in base ai premi di qualità ricevuti (alcuni di quelli nella lista sono considerati fra i migliori d'Italia).
Paradossalmente, l'ostacolo più forte è stato il trasporto: pensavo di riuscire a prenotare dei bus ma, visti i costi, ho preferito proporre un raduno a Cagliari, con propri mezzi, per formare una carovana così da offrire qualche posto auto all'ultimo momento a chi, privo di auto, non sarebbe riuscito ad arrivare nei siti.
Come vedi la buona volontà c'è, i docenti si sono resi disponibili, la Biblioteca Provinciale mi ha aiutato molto, ma preparare queste rassegne non è impresa semplice.
Se qualche blogger ha delle idee da proporre sarò lieto di ascoltare con attenzione.

Phoinix ha detto...

Bravo Montalbano, questa è la strada giusta per diffondere, rendere partecipi, informare, divertire, coniugare, come dici tu, gita fuori porta, gastronomia e cultura. Bella iniziativa!

Giorgio Cannas ha detto...

Interessante inziattiva, ci saremmo. Occasioni per conoscere meglio la Sardegna.
Maurizio,a breve saremo in alcuni paesi del nord Europa.PROG. DA DEFINIRE, per tenere una serie di conferenze sulla Sardegna, incentrate sull' archeologiasperimentale.Sicuramente quanto ci sentiremo dire,come già sucesso a Le Mas d'Azil,Parigi,Aix en Provence, Grenoble, Modena,Grosseto,Roma, ecc.sarà; ma dove stà la Sardegna? Pertanto, oltre la conferenza archeologica ci vorrà un corposo suplemento introduttivo per far capire la realtà plurimillenaria storicoarcheologica della nostra civiltà. Cordialmente G.Cannas

Pierluigi Montalbano ha detto...

Dopo la bella giornata di domenica scorsa, con oltre 60 partecipanti che hanno dato vita ad un dibattito serrato e proficuo (e ad una mega-tavolata a pranzo, allietata dal cannonau e dalla cucina tipica di Teulada), l'appuntamento è per domenica 14 dalle 11 al nuraghe Arrubiu di Orroli per discutere dei bronzetti e dei giganti di Monte Prama.
Questa settimana l'assessore Comandini presenterà ai giornalisti (ci sarà una conferenza stampa) la rassegna al palazzo della Provincia
http://yfrog.com/9horrolip

Pierluigi Montalbano ha detto...

Comunico a chi volesse unirsi all'ultimo momento che domenica mattina alle 09.15 una carovana di auto partirà da Cagliari, Mc Donald Via Bacaredda e, attraversando Senorbì, Suelli e Siurgus, arriverà a Orroli dopo aver fatto sosta lungo il lago Mulargia per fare qualche foto al paesaggio.
Visto che il post dei bronzetti ha avuto un buon riscontro di interesse, sarà una buona occasione per parlarne di persona.

Pierluigi Montalbano ha detto...

Appuntamento alle 09.45 al distributore Agip, Mc Donald in Via Bacaredda a cagliari per partire tutti insieme in carovana. Il notaio Corona presenterà il libro "La rivolta di Ampsicora". Una buona occasione per immergerci nel passato e capire le relazioni fra sardi, punici e romani.
L'agriturismo "Il Paradiso" ci ospiterà per la manifestazione e si potranno gustare i piatti tipici del luogo. Costo 25 Euro e, nel pomeriggio, visita guidata alla cittadella di Monte Sirai.