sabato 13 marzo 2010

Un ladro di identità si aggira fra noi

Un imbecille (che se la vedrà con la magistratura per una serie di reati di non poco contro) si è impadronito della mia identità per scaricare una parte della sua stupidità a commento di due articoli: Il saluto sardo, antichità e tradizione che non muoiono e Prete Lipandro e i SRDN. Li lascerò, per consiglio dell'avvocato, di modo che la polizia postale abbia facilitato il compito di rintracciare l'autore che tanto è spiritoso che gli lascio un augurio nella mia lingua: su risu tenzat che a su de sa melagranada.
Naturalmente mi scuso con tutti voi.

PS - Oltre ai commenti del ridanciano, lascio per un po' anche i vomiti di un altro imbecille che si atteggia a pederasta. Quando saranno un bel numero ne farò una apposita raccolta e li trasferirò in una apposita cloaca. La libertà di pensiero sarà salva e noi sentiremo meno tanfo.

16 commenti:

maurizio ha detto...

Pensavo che - essendo arrabbiato con me - mi stessi prendendo pubblicamente in giro, visto che nel doppio commento del falso Gianfranco è stato usato il termine "gente seria", scimmiottando la mia espressione...
Adesso so che non eri tu (il che non esclude però che tu sia realmente arrabbiato con me, visto che non mi rispondi alla mia email privata).
Ti segnalo che sul forum di Paradisola è comparso un Dedaloflop, che scimmiotta il vero Dedalonur, momentaneamente preso da altri impegni, e che credo sia la stessa persona che qui si firma Dedalofroc.
Anche quella può essere una traccia: si tratta di qualcuno che legge i libri di Melis e che legge sia il forum sia questo blog.

francu pilloni ha detto...

ZFP,
manco per un secondo ho pensato che fossi stato tu a scrivere quelle scemenze. Lo sai perché?
Perché non è il tuo linguaggio, a meno che ... non avessi bevuto troppo!
Ma se avessi esagerato col cannonau, d'istinto avresti scritto in sardo!
Come quando uno frastimat.
Però fai bene a farlo scovare: vedrai che delusione, perché ci troveremo di fronte a uno stronzo piccolo piccolo.
Tieni duro.

O Aba,
per una volta non comportarti da parmigiano ma da sardo: non mi piego e non mi spezzo.
Ma se volevi andare in ferie ...

francu pilloni ha detto...

Scusa, ZFP.
Quando il frodatore di nick ha detto TUTTI FUORI, forse voleva intendere F.U.O.R.I..
Abbi pietà di lui, perché è il suo unico mezzo per mostrarsi al mondo.

Mauro peppino ha detto...

scusate, ma sarebbe meglio che le persone che vogliono scrivere commenti devono essere espressamente autorizzate da Pintore.
Ovviamente anche sotto pseudonimo, con nome vero noto solo al padrone di casa cioè a Pintore.

a mio parere il blog crescerebbe, sapendo che non ci sono anonimi imbecelli che pensando di offendere qualcuno , stanno offendendo l'intero genere umano!

Mauro peppino ha detto...

Aggiungo,
ho la sensazione che l'imbecille sia sardo, uno a cui non piace che la Aba si occupi del patrimonio culturale della Sardegna.
Col suo atteggiamento ha offeso tutti i sardi.
Spero che Aba e Pintore procedano legalmente per individuare l'imbecille.

dedalonur ha detto...

Quoto Mauro, è sardo e pertanto porgo pure io, da sardo, le scuse ad Aba Losi.

Comunque il tizio oltre ad essere sardo è anche uno che ha almeno letto, se non partecipato al casotto su Paradisola e poi qui, sulle groupie et similia;

insomma il ladro d'identità, e il finto pederasta, sono lo stesso individuo. Su Paradisola l'hanno gia bannato, io gia pregustavo qualche risata.

Spero di non esser preso per masochista se ammetto che per quanto imbecille faccia ridere, son cresciuto a furia di B-movie, e mi ricorda certa comicità...

@Zuanne,
so che la polizia postale è abbastanza solerte.

dedalonur ha detto...

aggiungo anche che la giurisprudenza ha previsto che sussiste dffamazione, e non quello meno grave d'ingiuria aggravata dalla presenza di più persone,nel caso in cui tra i fruitori del messaggio diffamatorio vi sia anche la persona diffamata, cioè, lei, Pintore, od anche Aba a questo punto. Infatti il messaggio sul web, di per sè si colloca in una dimensione ben più ampia, di quella tra offensore e offeso, essendo sempre fruibile da un pubblico più o meno esteso.

Franco M. ha detto...

Egregio Pintore, faccia anche un altra cosa: si faccia pagare da tutti quelli che in ogni intervento aproffittano di questo sito per reclamizzare le loro pubblicazioni.
Continueranno a darmi fastidio, ma so che almeno lei ci guadagnerà qualcosa.

zuannefrantziscu ha detto...

Carissima Aba (e carissime persone per bene)
Il danno fatto dal per poco anonimo imbecille va dunque bene al di là dell'insulto. Tu avrai certamente valutato il fatto che rischi di dargli una soddisfazione che non merita e, avendolo valutato, pensi che sia giusto "sospenderti" dal blog.
Sono d'accordo con chi ti chiede di ripensarci, cosa che ti chiedo anche io. La cosa che mi consola è che la tua vacanza non sarà lunga: ho già presentato alla Polizia postale denuncia contro il per poco anonimo ladro della mia identità e, soprattutto, della tua serenità.
L'idiota starà sicuramente ridendo della sua prodezza, ma ho buone ragioni per credere che la risata gli andrà presto di traverso. A presto, cara Aba

antonio ha detto...

Antonio
sono io,
sono lo stesso che posta commenti su altri forum e
non ho scritto io
l'attacco a Maurizio e gli altri commenti col mio nome apparsi negli ultimi giorni.

Capisco che rubino l'identità a ZuanneFrantziscu,
ma che la rubino a me....

Alessandro Lessà ha detto...

Finalmente, la situazione stava diventando veramente grigia...

Antonio ha detto...

per antonio,
chiarisco con Lei e con gli altri bloggers che non ho rubato nessuna identita',il fatto che mi sia registrato con questo nome e'dipeso solamente dal caso,posso assicurarle che non ero a conoscenza che vi fosse un altro "antonio" iscritto in questo blog.Ha ragione a chiarire la sua posizione e da parte mia provvedero'a deregistrarmi e iscrivermi con altro nickname.Naturalmente mi scuso per il danno arrecatogli.

saluti

Gigi Sanna ha detto...

Caro Gianfranco, è l'atto stalinista che hai più volte denunciato. C'è persino il tentativo, non so se interrotto per la circostanza, di rendere tutto confuso, di esaltare il ridicolo e abbassare la serietà a livelli zero. 'De da girai a bottu' per dirla in campidanese. Ora è del tutto palese che, non essendo serviti a nulla certi attacchi agli articolisti del Blog (ad Aba in particolare), certuni abbiano decisamente spostato il tiro sulla vulnerabilità tecnica per la discussione del Blog e, soprattutto, sulla tua 'democratica' e supertollerante direzione.
Ad indebolirlo e a fiaccarlo ci avevano già provato, qualche mese fa, con la martellante caciara degli anonimi o dell'anonimo che moltiplicavano a piacimento se stessi. Ora hanno semplicemente aggirato l'ostacolo con la registrazione di nomi fasulli (perché generici ed incontrollabili se non dalla Polizia postale) che, guarda caso, intervengono per provocare e per commentare sempre il loro niente.
Quando parlavo (parlavamo) di gente vigliacca c'era sempre il tale ( con la maschera naturalmente) pronto a rimproverarmi perché offendevo gli anonimi. Ora quale termine dovrò usare ancora per certi vigliacchi/e che mai si firmano e passano sempre il tempo a sparlare, a insinuare, a infangare? Quale per i ladroni non certo ignoti ( c'è già un 'Totoscommesse' sulla loro identità)?

antonio ha detto...

@ Antonio

può anche continuare ad utilizzare l'id Antonio con la
A maiuscola.
L'importante era chiarire la situazione e farne partecipi gli interessati.

ricambio i saluti

Elio Doniselli ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Elio Doniselli ha detto...

Ma perché mi censurate? Io non ho scritto nulla di offensivo nei confronti di nessuno, siete delle teste di cazzo tutti quanti!