lunedì 5 marzo 2012

Un paio di scarabei sardi. Ed un paio di idee sulle date

di Atropa Belladonna

Cos’hanno in comune lo scarabeo di Monte Sirai (1) e quello di Monti Prama (2) (vedi figura)? Una è facile: sono stati entrambi rinvenuti in Sardegna. L’altra pure: facevano parte del corredo funerario di un inumato. La terza anche: secondo gli studi pubblicati essi sono tutti riconducibili a non meglio definite attività fenicio-puniche (1-4), avvenute nel periodo solito. La quarta è un po’ meno immediata ed è l’oggetto di questo post: potrebbero essere entrambi stati fabbricati in epoca ramesside o poco dopo, cioè essere collocati temporalmente tra la le dinastie egizie 19 e 21 (ca. 1292-945 a.C.). Ovviamente non ci dirà molto sulla datazione delle tombe (del resto quella di Sirai sembra ben ancorata al VI sec. a.C.), ma ci offrirà un qualche indizio di ciò che significava per un abitante della Sardegna possedere e portarsi nella tomba  un oggetto di quel tipo e di quell’epoca. [sighi a lèghere]

Nessun commento: